• Giglio Reduzzi

Alarm Phone

Aggiornamento: 28 dic 2021

Per fermare gli sbarchi c’è un’alternativa molto meno costosa del blocco navale.

Basterebbe togliere la linea al cosiddetto Alarm Phone, cioè all’ente che fa da tramite tra gli scafisti e le navi ONG.

Sappiamo tutti infatti, e da tempo, che gli scafisti, al momento di partire, segnalano all’Alarm Phone la posizione dove si troveranno da lì a poco e che Alarm Phone si incarica di segnalare tale posizione alle navi ONG, in modo che queste sappiano esattamente dove andare per svolgere la loro attività di trasbordo, venduta come search and rescue.

Nessun migrante sarebbe così ingenuo da salire, magari con mare mosso, su un gommone stracarico, se non gli venisse detto che si tratta di una breve passeggiata, dopo di che potrà contare su una comoda e sicura nave da trasporto passeggeri, e, arrivato in porto, addirittura su una nave da crociera.

Se non si spegne Alarm Phone, vuol dire che c’è sotto un grosso interesse economico.

94 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se davvero si vuole riformare la Scuola (come sarebbe ora e tempo di fare) occorre preliminarmente prendere due iniziative rivoluzionarie, che sarà dura far passare in Parlamento: a) togliere v

Pare che Bruxelles abbia chiesto a Giorgia Meloni di far sbarcare in Italia i migranti presenti sulle navi ONG. Spero che il nostro nuovo Premier abbia risposto picche, perché sbarco non significa sal

Stringe il cuore percorrere i viali delle vecchie “zone industriali” e vedere che due capannoni su tre sono chiusi. Vuoi perché l’attività produttiva che vi si svolgeva è finita all’estero o perché è