• Giglio Reduzzi

Antonio Tajani

Aggiornamento: 3 gen 2019

Non so Voi, ma io ogni volta che sento Antonio Tajani disprezzare il governo italiano avverto un moto istintivo di ribellione.

So bene che la presidenza del Parlamento europeo è una carica puramente onorifica (se no non ce l’avrebbero data), ma nell’immaginario collettivo essa rappresenta pur sempre il vertice dell’Unione Europea ed io credo fermamente che agli italiani (già tanto delusi dell’UE) non faccia piacere sapere che esiste questo scollamento totale tra Italia ed Europa.

Fin che sbraita la Bernini, pazienza, fa il suo gioco (anche se una minore asprezza non farebbe male, a mio avviso), ma quando a farlo è il presidente dell’UE le ripercussioni sono amplificate e possono infastidire.

Mi meraviglia che un uomo come Berlusconi non si accorga di questa discrasia.

Anche se, a pensarci bene, egli non è nuovo a queste scelte singolari.



36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se davvero si vuole riformare la Scuola (come sarebbe ora e tempo di fare) occorre preliminarmente prendere due iniziative rivoluzionarie, che sarà dura far passare in Parlamento: a) togliere v

Pare che Bruxelles abbia chiesto a Giorgia Meloni di far sbarcare in Italia i migranti presenti sulle navi ONG. Spero che il nostro nuovo Premier abbia risposto picche, perché sbarco non significa sal

Stringe il cuore percorrere i viali delle vecchie “zone industriali” e vedere che due capannoni su tre sono chiusi. Vuoi perché l’attività produttiva che vi si svolgeva è finita all’estero o perché è