• Giglio Reduzzi

Antonio Tajani

Aggiornato il: 3 gen 2019

Non so Voi, ma io ogni volta che sento Antonio Tajani disprezzare il governo italiano avverto un moto istintivo di ribellione.

So bene che la presidenza del Parlamento europeo è una carica puramente onorifica (se no non ce l’avrebbero data), ma nell’immaginario collettivo essa rappresenta pur sempre il vertice dell’Unione Europea ed io credo fermamente che agli italiani (già tanto delusi dell’UE) non faccia piacere sapere che esiste questo scollamento totale tra Italia ed Europa.

Fin che sbraita la Bernini, pazienza, fa il suo gioco (anche se una minore asprezza non farebbe male, a mio avviso), ma quando a farlo è il presidente dell’UE le ripercussioni sono amplificate e possono infastidire.

Mi meraviglia che un uomo come Berlusconi non si accorga di questa discrasia.

Anche se, a pensarci bene, egli non è nuovo a queste scelte singolari.



36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Bergoglio e Mattarella

Duole dirlo, ma la triste realtà è che nessuno dei due ci ama. Non ci ama il Capo dello Stato italiano, perché, se ci amasse davvero, non avrebbe mandato al governo degli incapaci, pur di far contenta

Sono Giorgia

Ho letto il libro di Giorgia Meloni. Quanta cultura! E poi dicono che la cultura è solo di sinistra. Chi in Parlamento può dire di aver letto la metà dei libri che ha letto lei, magari in lingua origi

La Chiesa mi ha fregato!

E dire che pochi sono cresciuti all’ombra del campanile come è stato per me. Prima di laurearmi, l’Università Cattolica di Milano mi ha fatto recitare il giuramento antimodernista di Pio X. Adesso, se