• Giglio Reduzzi

Auspici per il Nuovo Anno

Non so Voi, ma io mi accontenterei di un Nuovo Anno che ci regalasse:

1. Un Capo dello Stato rispettato in Italia ed all’estero e che non debba ricorrere all’interprete anche solo per dire “Buona Sera” ai suoi ospiti non italiani;

2 Un Capo dello Stato che non trovi ogni scusa per rimandare le elezioni quando i sondaggi diano per sicura la vittoria del partito politico a lui inviso;

3 Un Capo dello Stato che si rifiuti di nominare ministri persone che sa in partenza essere totalmente inadatte al ruolo;

4 Un Capo dello Stato che non tema di difendere gli interessi dell’Italia quando questi non collimino con quelli dell’Unione Europea;

5 Un Capo dello Stato che non tema di difendere gli interessi dell’Italia, anche quando non collimino con quelli dello Stato vaticano;

6 Un Pontefice che inviti i cattolici ad “aprire, anzi spalancare, le porte a Cristo” piuttosto che ai migranti.

102 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Pare che Bruxelles abbia chiesto a Giorgia Meloni di far sbarcare in Italia i migranti presenti sulle navi ONG. Spero che il nostro nuovo Premier abbia risposto picche, perché sbarco non significa sal

Stringe il cuore percorrere i viali delle vecchie “zone industriali” e vedere che due capannoni su tre sono chiusi. Vuoi perché l’attività produttiva che vi si svolgeva è finita all’estero o perché è

Un imbarazzato Segretario di Stato vaticano ha appena annunciato che tra due giorni Papa Francesco andrà a Manama, capitale del Bahrain. La notizia è piombata sugli ascoltatori come un fulmine a ciel