• Giglio Reduzzi

C'è migrante e migrante

I migranti non sono tutti uguali.

Quelli che scappano dalle guerre -e pertanto avrebbero più bisogno degli altri di essere accolti- non li accogliamo, ma paghiamo profumatamente quel cattivone di Erdogan perché li tenga lui.

Quelli che vengono dall’Africa e non scappano da nessuna guerra li dobbiamo accogliere noi italiani e guai a noi se ce li lasciamo sfuggire.

Piccolo particolare: come Erdogan tratti quei 3.6 milioni di profughi siriani non lo sappiamo.

Sappiamo solo che il Presidente turco è un feroce dittatore.

Il che induce a pensare che il trattamento che egli riserva a quei profughi non sia tanto diverso da quello che i libici riservano agli africani prima di imbarcarli in direzione Italia.

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ evidente che ai dirigenti della RAI non importa un fico secco della salute mentale dei cittadini. Altrimenti eviterebbero di accrescere l’ansia degli ascoltatori fornendo notizie terribili su situa

Sono molti i leghisti che si chiedono cosa aspetta Salvini a negare la fiducia a questo governo. Spero solo che non siano gli stessi che già lo volevano fuori dal governo nel 2019, salvo poi criticarl

La ricerca degli effettivi titolari e/o beneficiari di alcuni beni patrimoniali italiani è stata lunga e faticosa. Lo apprendiamo dai giornali a seguito dell’iniziativa governativa di sanzionare gli o