• Giglio Reduzzi

C.S.M. e l'informazione televisiva

Come sapete, nel Consiglio Superiore della Magistratura sta succedendo di tutto.

Tutti sono d’accordo nel rilevare che mai prima d’ora si era verificata una situazione così grave dentro l’organo supremo dei magistrati. E un po’ anche fuori.

Alla luce di questi eventi, uno si aspetterebbe che la RAI, televisione di Stato, ne parlasse diffusamente nei suoi telegiornali.

Ebbene, non è così. La RAI (fino a questo momento almeno) ha parlato di tutto, salvo che della crisi del CSM.

O, meglio, ne ha fatto cenno, ma così brevemente e così in fretta da lasciare chiaramente intendere che si trattava di un testo letto malvolentieri, tanto per poter poi dire: ma noi ne abbiamo parlato e come!

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Dicono che il Papa, in quanto tale, goda dell’assistenza costante dello Spirito Santo, grazie alla quale può, in certi casi, diventare infallibile. Essendo egli il vicario di Cristo mi pare giusto che

Come distinguere i migranti buoni dai cattivi. E’ molto semplice. Basta guardare il sesso e l’età. Se sono maschi sotto i vent’anni, sono migranti in cerca di fortuna che scappano da casa o sono incor

Non so Voi, ma io mi accontenterei di un Nuovo Anno che ci regalasse: 1. Un Capo dello Stato rispettato in Italia ed all’estero e che non debba ricorrere all’interprete anche solo per dire “Buo