• Giglio Reduzzi

Chiese in vendita


Se ho capito bene, il Papa consiglia di vendere le chiese non più frequentate, onde ottenere i mezzi per aiutare i poveri, che sembrano costituire la sua vera unica preoccupazione.

Per fortuna che i suoi sottoposti nella gerarchia non lo ascolteranno.

Non sarebbe la prima volta (ricordate la richiesta rivolta ai parroci di farsi carico, ciascuno, di una famiglia di immigrati?).

Non solo perché i poveri non sono quattro gatti, ma almeno quattro miliardi. (E dunque il denaro raccolto farebbe un buco nell’ acqua.)

Ma anche perché è facile immaginare come le chiese verrebbero ridotte in mano ai loro naturali acquirenti.

Parlo dei rappresentanti di quella religione (l’Islam) che, praticando l’iconoclastia, di immagine sacre non ne vogliono vedere, né nude, né vestite.

Non basterebbero neppure i braghettoni usati per la Cappella Sistina.

Sarebbe come dare un calcio nel sedere a Michelangelo e a tutti i pittori che a lui si sono ispirati! Nonché a tutta la nostra bimillenaria cultura.



25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Da che parte sta Dio?

Dicono che il Papa, in quanto tale, goda dell’assistenza costante dello Spirito Santo, grazie alla quale può, in certi casi, diventare infallibile. Essendo egli il vicario di Cristo mi pare giusto che

Come riconoscere i migranti "buoni"

Come distinguere i migranti buoni dai cattivi. E’ molto semplice. Basta guardare il sesso e l’età. Se sono maschi sotto i vent’anni, sono migranti in cerca di fortuna che scappano da casa o sono incor

Auspici per il Nuovo Anno

Non so Voi, ma io mi accontenterei di un Nuovo Anno che ci regalasse: 1. Un Capo dello Stato rispettato in Italia ed all’estero e che non debba ricorrere all’interprete anche solo per dire “Buo