• Giglio Reduzzi

Di chi è questo Paese?

Aggiornato il: 16 ott 2019

Non so di chi sia questo Paese.

C'è chi dice che non è un Paese per vecchi e chi dice che non è un Paese per giovani.

A me sembra che non sia un Paese per le persone per bene.

Infatti se sei povero, ma per bene, e di conseguenza non metti al mondo dei figli, perché ritieni di non poterli crescere convenientemente, non avrai mai la casa popolare, perché questa viene data prioritariamente agli incoscienti che, pur non potendoselo permettere, mettono al mondo un sacco di figli.

Se sei povero, ma per bene, non avrai mai una casa tua, perché questa viene data prioritariamente a chi, avendo occupato abusivamente un appartamento, minaccia di portare i figli in strada o gettarli dalla finestra, se lo sfratti.

Sembra in sostanza che lo Stato premi l’incoscienza.

E’ il caso della zingara romana che, essendo costantemente incinta, si vanta di vivere di furti, perché sa che:

· la condizione di gravidanza le permette di evitare la prigione;

· all’educazione dei figli, per quel poco che le preme, ci penserà lo Stato.

Per ottenere il reddito di cittadinanza servono una quantità di requisiti, ma non quello di essere per bene.

Basta avere il coraggio di chiederlo.

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Bergoglio e Mattarella

Duole dirlo, ma la triste realtà è che nessuno dei due ci ama. Non ci ama il Capo dello Stato italiano, perché, se ci amasse davvero, non avrebbe mandato al governo degli incapaci, pur di far contenta

Sono Giorgia

Ho letto il libro di Giorgia Meloni. Quanta cultura! E poi dicono che la cultura è solo di sinistra. Chi in Parlamento può dire di aver letto la metà dei libri che ha letto lei, magari in lingua origi

La Chiesa mi ha fregato!

E dire che pochi sono cresciuti all’ombra del campanile come è stato per me. Prima di laurearmi, l’Università Cattolica di Milano mi ha fatto recitare il giuramento antimodernista di Pio X. Adesso, se