top of page
  • Immagine del redattoreGiglio Reduzzi

Di chi è questo Paese?

Aggiornamento: 16 ott 2019

Non so di chi sia questo Paese.

C'è chi dice che non è un Paese per vecchi e chi dice che non è un Paese per giovani.

A me sembra che non sia un Paese per le persone per bene.

Infatti se sei povero, ma per bene, e di conseguenza non metti al mondo dei figli, perché ritieni di non poterli crescere convenientemente, non avrai mai la casa popolare, perché questa viene data prioritariamente agli incoscienti che, pur non potendoselo permettere, mettono al mondo un sacco di figli.

Se sei povero, ma per bene, non avrai mai una casa tua, perché questa viene data prioritariamente a chi, avendo occupato abusivamente un appartamento, minaccia di portare i figli in strada o gettarli dalla finestra, se lo sfratti.

Sembra in sostanza che lo Stato premi l’incoscienza.

E’ il caso della zingara romana che, essendo costantemente incinta, si vanta di vivere di furti, perché sa che:

· la condizione di gravidanza le permette di evitare la prigione;

· all’educazione dei figli, per quel poco che le preme, ci penserà lo Stato.

Per ottenere il reddito di cittadinanza servono una quantità di requisiti, ma non quello di essere per bene.

Basta avere il coraggio di chiederlo.

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Magistrati e Migranti

Perché il giudice di Catania sbaglia. Non è in suo potere verificare la compatibilità delle leggi ordinarie italiane con il diritto comunitario. Al massimo, se vuole, può raffrontarle con la Costituzi

Matteo Messina Denaro

Martedì sera (25 settembre) RAI3 ha dedicato tutta la prima serata per celebrarne la cattura. Non capisco perché l’abbia fatto. L’arresto del capo mafia costituisce un fatto eccezionale di per sé, ma

La Prudenza della Premier

Qualche volta capita anche a me di chiedermi come mai la signora Meloni, ora che è al governo, non faccia le stesse cose che diceva avrebbe fatto quando era in campagna elettorale, specie in materia d

bottom of page