• Giglio Reduzzi

Enti inutili

Anche l’ONU è un ente inutile?

L’ho sempre pensato ma non avevo il coraggio di dirlo, in quanto mi sembrava un’affermazione troppo controcorrente.

Specie alla luce del fatto che, secondo me, anche la NATO sopravvive a sé stessa, perché andava sciolta dopo la caduta del muro di Berlino.

In tal caso, non per inefficienza, ma per esaurimento delle finalità istitutive.

Se si considera che anche l’Unione Europea non gode di ottima salute, questo mi fa pensare che ogni istituzione sovranazionale altro non sia che la proiezione di “ disgraziati sognatori” come Metternich chiamava Mazzini.

Purtroppo queste organizzazioni artificiali, una volta create, vivono di vita propria, specie se si tratta di una vita comoda, e non si rendono conto di quando è giunto il momento di sciogliersi, vuoi perché il fine societario è stato raggiunto (Nato), vuoi perché non lo è stato mai (Onu).

Purtroppo ci sono molte di queste organizzazioni anche in casa nostra.

Una è l’ANPI, che non offre comode poltrone ma in compenso rappresenta l’ultima occasione per i nostalgici del PCI di sventolare la bandiera rossa in piazza.

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Mi pare giusto che il governo si dia da fare per trovare alternative alla fornitura del gas russo. Ma ritengo che dovrebbe farlo senza sbandieramenti, anzi di nascosto, visto che si tratta di porre r

Un esempio lampante di quanto lo Stato rincorra la modernità -o dica di farlo-, ma rimanga sempre indietro si trova nel modo in cui ci fa votare. Che è rimasto uguale a quello prescritto quando furono

Certo, la guerra lascerebbe attoniti con qualunque modalità venisse svolta, ma quello che nel conflitto russo/ucraino fa più impressione è vedere che i combattimenti (per ora) avvengono con gli stessi