• Giglio Reduzzi

Il Bullo

Ormai lo chiamano tutti così.

E difatti, quando in TV lo fanno vedere mentre passeggia per Roma tutto impettito (copyright Minniti) e fischiando come un carrettiere, puoi solo chiamarlo così.

E’ un peccato perché, nonostante tutto, egli (parlo di Matteo Renzi, ovviamente) è indubbiamente il miglior fico del bigoncio a sinistra di Salvini.

Noi, nei suoi panni, anche familiari, cammineremmo raso muro ed in totale silenzio.

La stranezza è che egli sa perfettamente (lo ha ammesso più volte) di essere odiato dalla gente.

Gente che, pur di non dargliela vinta, spesso vota contro le sue misure (tipo riforma costituzionale) anche quando le condivide.

Evidentemente il suo ego non gli permette di percepire questo problema in tutta la sua rilevanza.

Infatti si tratta di un problema, ed anche bello grosso, perché, a mio avviso, la simpatia popolare per un politico che voglia essere leader è il minimo sindacale.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Pare che Bruxelles abbia chiesto a Giorgia Meloni di far sbarcare in Italia i migranti presenti sulle navi ONG. Spero che il nostro nuovo Premier abbia risposto picche, perché sbarco non significa sal

Stringe il cuore percorrere i viali delle vecchie “zone industriali” e vedere che due capannoni su tre sono chiusi. Vuoi perché l’attività produttiva che vi si svolgeva è finita all’estero o perché è

Un imbarazzato Segretario di Stato vaticano ha appena annunciato che tra due giorni Papa Francesco andrà a Manama, capitale del Bahrain. La notizia è piombata sugli ascoltatori come un fulmine a ciel