top of page
  • Immagine del redattoreGiglio Reduzzi

Il dinamismo del Papa

Il Pontefice in carica è solito giustificare il suo cambio di paradigma su molti fronti dicendo che la “parola di Dio è dinamica”, ovvero che “il deposito della fede non è statico”.

Peccato che molti dei principi contenuti nella dottrina cristiana siano così netti da non ammettere una pluralità di interpretazioni.

Uno di questi è il principio riguardante la famiglia.

Non c’è dubbio alcuno che essa debba essere formata da un uomo e da una donna.

Non c’è interpretazione dinamica che tenga.

E’ uno dei casi in cui si deve dire: sì sì, no no.

Come disse una volta il presidente Reagan, una donna non può sostenere di essere parzialmente incinta. O lo è o non lo è.

Eppure anche in materia di famiglia, la voce del Papa in difesa di questo istituto si è fatta sentire solo nel febbraio del 2016, in occasione del suo incontro con il patriarca Kirill, ed è mancata del tutto al grande raduno in supporto della famiglia svoltosi a Roma solo un mese prima.

Da allora in poi è stato tutto un consenziente silenzio.




19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Magistrati e Migranti

Perché il giudice di Catania sbaglia. Non è in suo potere verificare la compatibilità delle leggi ordinarie italiane con il diritto comunitario. Al massimo, se vuole, può raffrontarle con la Costituzi

Matteo Messina Denaro

Martedì sera (25 settembre) RAI3 ha dedicato tutta la prima serata per celebrarne la cattura. Non capisco perché l’abbia fatto. L’arresto del capo mafia costituisce un fatto eccezionale di per sé, ma

La Prudenza della Premier

Qualche volta capita anche a me di chiedermi come mai la signora Meloni, ora che è al governo, non faccia le stesse cose che diceva avrebbe fatto quando era in campagna elettorale, specie in materia d

bottom of page