• Giglio Reduzzi

l'Italexit di Paragone

Aggiornato il: 29 lug 2020

Quando ho letto che Gianluigi Paragone intendeva formare un nuovo partito, ho pensato che l’Italia di tutto avesse bisogno salvo che di un nuovo movimento politico.

Poi ho visto il nome che egli intende dare al suo partito (Italexit) ed ho cambiato idea.

Specialmente alla luce del fatto che, parallelamente, Silvio Berlusconi, da quando è diventato europarlamentare, sembra essere diventato filoeuropeo.

Per cui Italexit potrebbe essere il gruppetto che prende il posto di Forza Italia nel futuro governo sovranista.

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Bergoglio e Mattarella

Duole dirlo, ma la triste realtà è che nessuno dei due ci ama. Non ci ama il Capo dello Stato italiano, perché, se ci amasse davvero, non avrebbe mandato al governo degli incapaci, pur di far contenta

Sono Giorgia

Ho letto il libro di Giorgia Meloni. Quanta cultura! E poi dicono che la cultura è solo di sinistra. Chi in Parlamento può dire di aver letto la metà dei libri che ha letto lei, magari in lingua origi

La Chiesa mi ha fregato!

E dire che pochi sono cresciuti all’ombra del campanile come è stato per me. Prima di laurearmi, l’Università Cattolica di Milano mi ha fatto recitare il giuramento antimodernista di Pio X. Adesso, se