• Giglio Reduzzi

La banalizzazione del sesso

Se non lo leggessi nero su bianco con i miei occhi non ci crederei.

Due giovani fratelli iniziano la loro deposizione avanti al magistrato dichiarando di essere stati invitati a sedare una rissa mentre, nei pressi di un cimitero, erano intenti a fare sesso con delle ragazze di cui non conoscevano il nome.

Proprio così. Come se stessero, che so, recitando il rosario.

Questo spiega bene a quale punto è arrivata, ai nostri giorni, la banalizzazione del sesso.

Da notare che si trattava di un’attività collettiva che veniva raccontata, non ad un commilitone, ma davanti ad un magistrato!

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ evidente che ai dirigenti della RAI non importa un fico secco della salute mentale dei cittadini. Altrimenti eviterebbero di accrescere l’ansia degli ascoltatori fornendo notizie terribili su situa

Sono molti i leghisti che si chiedono cosa aspetta Salvini a negare la fiducia a questo governo. Spero solo che non siano gli stessi che già lo volevano fuori dal governo nel 2019, salvo poi criticarl

La ricerca degli effettivi titolari e/o beneficiari di alcuni beni patrimoniali italiani è stata lunga e faticosa. Lo apprendiamo dai giornali a seguito dell’iniziativa governativa di sanzionare gli o