• Giglio Reduzzi

La Cina cristiana a sua insaputa

Aggiornamento: 6 mar 2020

Ho notato che Papa Francesco non contesta l’accusa di essere comunista.

Respinge solo l’accusa di esserlo diventato.

In altri termini, ne fa solo una questione di priorità.

Se mai, sostiene, è’ il comunismo che si è appropriato della dottrina sociale cristiana!

Del resto che Papa Francesco fosse intimamente comunista lo si sapeva da tempo.

L’ultima prova in ordine di tempo si è avuta nel discusso accordo che la Santa Sede ha da poco firmato con il regime comunista cinese.

Accordo che ha suscitato tanto sdegno nell'arcivescovo emerito di Hong Kong, ma che ha trovato molto consenso in uno stretto collaboratore del Papa, secondo cui la Cina sarebbe il Paese che meglio riflette la dottrina sociale cristiana.

La Cina è cristiana a sua insaputa.





15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ evidente che ai dirigenti della RAI non importa un fico secco della salute mentale dei cittadini. Altrimenti eviterebbero di accrescere l’ansia degli ascoltatori fornendo notizie terribili su situa

Sono molti i leghisti che si chiedono cosa aspetta Salvini a negare la fiducia a questo governo. Spero solo che non siano gli stessi che già lo volevano fuori dal governo nel 2019, salvo poi criticarl

La ricerca degli effettivi titolari e/o beneficiari di alcuni beni patrimoniali italiani è stata lunga e faticosa. Lo apprendiamo dai giornali a seguito dell’iniziativa governativa di sanzionare gli o