• Giglio Reduzzi

La Guardia Costiera

Io pensavo, nella mia ingenuità, che i guardiacoste che vediamo in azione a Lampedusa fossero lì per difendere i nostri confini.

Cioè avessero gli stessi compiti dei loro colleghi di terraferma.

Evidentemente così non è, perché, ogniqualvolta la TV ci la fa vedere i loro scafi, li vediamo impegnati esclusivamente in missioni di scorta ad altre unità navali.

Sembrano guardiani a rovescio, che anziché respingere le navi che non dovrebbero essere lì, le guidano sino al punto di sbarco.

Come i piloti del porto di Genova.

Poi ci sono tutti i clandestini che sbarcano per conto loro.

Sono i famosi “fantasmi” che – sfortunatamente- la Guardia Costiera vede solo quando sono già sul bagnasciuga. Cioè troppo tardi.

Sarà bene che qualche ministro faccia chiarezza su questo punto, perché penso siano molti coloro che si chiedono quali siano i veri compiti della Guardia Costiera italiana.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Progredire non è trasgredire

L’esperienza di vita dovrebbe averci insegnato che i dieci comandamenti sono cosa buona e giusta anche per i non credenti. Lo stesso dicasi per alcuni valori naturali che stanno alla base di un’ordina

Ecumenismo ed ultra-ecumenismo

La svolta ultra-ecumenica verificatasi con la Dichiarazione di Abu Dhabi (che mette tutte le religioni sullo stesso piano) è frutto esclusivo di questo papato ed ha colto tutti di sorpresa. Non sarei

Omosessualità no, ma....

La recente dichiarazione della Congregazione per la Dottrina della Fede (CDF) che nega ai sacerdoti la facoltà di benedire le coppie omosessuali, essendo di un’ovvietà assoluta, era del tutto superflu

Call

T: 

Follow me

© 2023 by Nicola Rider.
Proudly created with
Wix.com
 

  • Facebook Clean
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now