• Giglio Reduzzi

La "pochette"

Non è che, se uno porta la cravatta e la pochette coordinate, allora è un uomo di classe.

La classe è qualcosa che viene da dentro, la cui presenza (o assenza) si nota anche quando l’uomo è nudo.

Giuseppe Conte veste meglio di molti suoi predecessori nel ruolo, ma è molto lontano dal copiarne la dignità.

Ricordo che, quando ad un Premier della prima repubblica veniva meno l’appoggio di una componente governativa, la seduta del Parlamento durava pochi minuti.

Giusto il tempo per il Premier di dire: prendo nota della situazione che si è venuta a creare ed oggi stesso mi rivolgerò al Presidente della Repubblica per le decisioni conseguenti.

Punto e basta. Non una parola in più.

Non ricordo di aver mai assistito ad una tediosa e lunghissima elencazione da parte del Premier dimissionario di tutte le malefatte compiute di colui che gli sedeva accanto.

Eppure questo è quanto ha fatto in Agosto l’uomo con cravatta e pochette.

10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se davvero si vuole riformare la Scuola (come sarebbe ora e tempo di fare) occorre preliminarmente prendere due iniziative rivoluzionarie, che sarà dura far passare in Parlamento: a) togliere v

Pare che Bruxelles abbia chiesto a Giorgia Meloni di far sbarcare in Italia i migranti presenti sulle navi ONG. Spero che il nostro nuovo Premier abbia risposto picche, perché sbarco non significa sal

Stringe il cuore percorrere i viali delle vecchie “zone industriali” e vedere che due capannoni su tre sono chiusi. Vuoi perché l’attività produttiva che vi si svolgeva è finita all’estero o perché è