• Giglio Reduzzi

La "pochette"

Non è che, se uno porta la cravatta e la pochette coordinate, allora è un uomo di classe.

La classe è qualcosa che viene da dentro, la cui presenza (o assenza) si nota anche quando l’uomo è nudo.

Giuseppe Conte veste meglio di molti suoi predecessori nel ruolo, ma è molto lontano dal copiarne la dignità.

Ricordo che, quando ad un Premier della prima repubblica veniva meno l’appoggio di una componente governativa, la seduta del Parlamento durava pochi minuti.

Giusto il tempo per il Premier di dire: prendo nota della situazione che si è venuta a creare ed oggi stesso mi rivolgerò al Presidente della Repubblica per le decisioni conseguenti.

Punto e basta. Non una parola in più.

Non ricordo di aver mai assistito ad una tediosa e lunghissima elencazione da parte del Premier dimissionario di tutte le malefatte compiute di colui che gli sedeva accanto.

Eppure questo è quanto ha fatto in Agosto l’uomo con cravatta e pochette.

10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ evidente che ai dirigenti della RAI non importa un fico secco della salute mentale dei cittadini. Altrimenti eviterebbero di accrescere l’ansia degli ascoltatori fornendo notizie terribili su situa

Sono molti i leghisti che si chiedono cosa aspetta Salvini a negare la fiducia a questo governo. Spero solo che non siano gli stessi che già lo volevano fuori dal governo nel 2019, salvo poi criticarl

La ricerca degli effettivi titolari e/o beneficiari di alcuni beni patrimoniali italiani è stata lunga e faticosa. Lo apprendiamo dai giornali a seguito dell’iniziativa governativa di sanzionare gli o