• Giglio Reduzzi

La riflessione del Papa Emerito

Aggiornamento: 23 apr 2019


Perché è importante la riflessione resa pubblica dal Papa Emerito nei giorni scorsi?

Perché fin tanto che se ne stava buono e zitto a pregare, qualcuno poteva anche illudersi che egli fosse perfettamente allineato sulle posizioni di papa Francesco e che il cambio di paradigma fosse un’invenzione di noi incompetenti.

Adesso non più.

Non è un caso che chi ha sempre parteggiato per Papa Francesco, dopo il comprensibile iniziale smarrimento, sia insorto prepotentemente dicendo che il Papa Emerito avrebbe fatto meglio a stare zitto.

Ora chi è sempre stato un fan di questo Papa è costretto a prendere posizione, perché è chiaramente emerso che i due, pur essendo dei pari merito, non la vedono alla stessa maniera: un conto è la blanda pastorale di Francesco ed un conto è la severa dottrina richiamata da Ratzinger.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Dicono che il Papa, in quanto tale, goda dell’assistenza costante dello Spirito Santo, grazie alla quale può, in certi casi, diventare infallibile. Essendo egli il vicario di Cristo mi pare giusto che

Come distinguere i migranti buoni dai cattivi. E’ molto semplice. Basta guardare il sesso e l’età. Se sono maschi sotto i vent’anni, sono migranti in cerca di fortuna che scappano da casa o sono incor

Non so Voi, ma io mi accontenterei di un Nuovo Anno che ci regalasse: 1. Un Capo dello Stato rispettato in Italia ed all’estero e che non debba ricorrere all’interprete anche solo per dire “Buo