• Giglio Reduzzi

Il migliore dei buchi possibili

Sono decenni che sento parlare di “lavori socialmente utili”.

In realtà si trattava di lavori totalmente inutili, creati dai sindaci per alleviare lo stato di sofferenza dei disoccupati, senza lederne (troppo) la dignità.

In realtà si trattava di chiamare una squadra di uomini a fare dei buchi ed un’altra a tapparli.

In quest’ottica non c’è dubbio che il buco che si sta facendo sotto il Frejus, anche se non supera l’esame costo/benefici, rimane pur sempre il miglior buco che si possa fare.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Bergoglio e Mattarella

Duole dirlo, ma la triste realtà è che nessuno dei due ci ama. Non ci ama il Capo dello Stato italiano, perché, se ci amasse davvero, non avrebbe mandato al governo degli incapaci, pur di far contenta

Sono Giorgia

Ho letto il libro di Giorgia Meloni. Quanta cultura! E poi dicono che la cultura è solo di sinistra. Chi in Parlamento può dire di aver letto la metà dei libri che ha letto lei, magari in lingua origi

La Chiesa mi ha fregato!

E dire che pochi sono cresciuti all’ombra del campanile come è stato per me. Prima di laurearmi, l’Università Cattolica di Milano mi ha fatto recitare il giuramento antimodernista di Pio X. Adesso, se