• Giglio Reduzzi

Le "restrizioni" governative da COVID-19

In tempi di epidemia come quello che stiamo attraversando, entrare nel dettaglio delle restrizioni sino a stabilire quando e con chi puoi intrattenerti, quali aziende possono stare aperte e quali chiuse, quali sport si possono praticare e quali no, ecc. è tipico degli esecutivi di sinistra.

I governi liberali non entrano mai nei particolari: fissano quale distanza minima debba essere mantenuta tra una persona e l’altra e lascia che siano i cittadini stessi a trarre le conclusioni che ne conseguono.

Inutile dire che il tennis si può praticare ed il pugilato no.

Lo sanno tutti che non si può picchiare a distanza.

Oltretutto a voler essere troppo precisi, si finisce sempre per dimenticare qualche cosa.

Per esempio il governo in carica si è dimenticato che i ragazzi, quando vanno a scuola, debbono attraversare quell’autentico collo di bottiglia che è rappresentato dall’autobus e che, pertanto, a poco o nulla serve che siano ben distanziati all’interno dell’aula.

27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Aforismi assortiti

Al Sud si lamenta l’assenza dello Stato, al Nord la presenza. “Allora era diverso” è la motivazione usata dai politici per giustificare il fatto di non applicare a sé stessi il trattamento che in pass

Quando l'idea prevale sulla realtà

Di solito, quando uno scopre che le sue idee sono contraddette dalla realtà, magari ci rimane male, ma poi le abbandona. Certa Sinistra invece è talmente ideologizzata che non si arresta neppure difro

La criminalizzazione a volte non paga

Criminalizzando Matteo Salvini, come prima aveva fatto con Silvio Berlusconi, questa volta la Sinistra non ha fatto un grosso affare: ha solo spostato i voti destinati al leader della Lega sulla, pera

Call

T: 

Follow me

© 2023 by Nicola Rider.
Proudly created with
Wix.com
 

  • Facebook Clean
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now