• Giglio Reduzzi

Le scelte di Berlusconi

Certo non si può dire che Berlusconi sia stato molto oculato nella scelta dei suoi possibili successori.

Il primo, dopo avergli voltato le spalle di brutto, è finito in tribunale.

Il secondo, dopo aver fornito una mediocre prestazione, è letteralmente scomparso dalla scena politica.

Il terzo, pescato al vertice dell’UE, sembra essere stato scelto apposta per fare un dispetto a Salvini, notoriamente euroscettico.

Una scelta incomprensibile se si considera che Salvini, oltre ad essere tuttora partner di Berlusconi (usque tandem?), appare sempre più come l’astro nascente.

Mentre Berlusconi ha più l’aria della stella cadente.




20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ evidente che ai dirigenti della RAI non importa un fico secco della salute mentale dei cittadini. Altrimenti eviterebbero di accrescere l’ansia degli ascoltatori fornendo notizie terribili su situa

Sono molti i leghisti che si chiedono cosa aspetta Salvini a negare la fiducia a questo governo. Spero solo che non siano gli stessi che già lo volevano fuori dal governo nel 2019, salvo poi criticarl

La ricerca degli effettivi titolari e/o beneficiari di alcuni beni patrimoniali italiani è stata lunga e faticosa. Lo apprendiamo dai giornali a seguito dell’iniziativa governativa di sanzionare gli o