top of page
  • Immagine del redattoreGiglio Reduzzi

No English No party

Quando mi affidarono i mercati del Nord America, tra le prime informazioni che mi diedero c’era quella secondo cui i migliori affari li avrei fatti, non in ufficio, ma al bar o sui campi di golf.

Per cui, alla indispensabile conoscenza dell’inglese, dovetti aggiungere qualche nozione di quello sport, a me sconosciuto.

L’informazione si rivelò esatta.

Le prime simpatie mi arrivarono quando dichiarai che, per quel particolare tiro, io avrei usato una mazza di ferro numero sei.

L’avevo sparata a caso, ma pare fosse la più indicata.

Poi andammo al bar e lì, tra una barzelletta e l’altra, ottenni il mio primo ordine.

(A proposito di barzellette, ricordo che, siccome io vendevo un prodotto piuttosto caro, ero solito citare il caso della torre di Pisa, che -sostenevo- era venuta su storta proprio perché la committenza aveva assegnato i lavori delle fondamenta a chi aveva fatto l’offerta più bassa.)

Poiché immagino che in politica le cose si svolgano più o meno come nel mondo degli affari, continuo a domandarmi come potrà mai l’Italia attirarsi le simpatie dei suoi partner europei, quando, terminata la riunione dei ministri degli esteri, questi si ritrovano al bar (che, come abbiamo visto, è il luogo dove si intrecciano le amicizie), ma dove il ministro italiano non potrà mai mettere piede, perché forse conosce le barzellette, ma non l’inglese.

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Magistrati e Migranti

Perché il giudice di Catania sbaglia. Non è in suo potere verificare la compatibilità delle leggi ordinarie italiane con il diritto comunitario. Al massimo, se vuole, può raffrontarle con la Costituzi

Matteo Messina Denaro

Martedì sera (25 settembre) RAI3 ha dedicato tutta la prima serata per celebrarne la cattura. Non capisco perché l’abbia fatto. L’arresto del capo mafia costituisce un fatto eccezionale di per sé, ma

La Prudenza della Premier

Qualche volta capita anche a me di chiedermi come mai la signora Meloni, ora che è al governo, non faccia le stesse cose che diceva avrebbe fatto quando era in campagna elettorale, specie in materia d

bottom of page