• Giglio Reduzzi

Notiziari ansiogeni

Mi chiedono come sto.

Sto come può stare uno che ha appena sentito dire dal telegiornale che:

· a Kabul c’è il fuggi-fuggi generale, l’aeroporto è assediato, i terroristi sparano sulla folla,

· il Nord d’Italia è alluvionato,

· il Sud invece brucia, preda degli incendi per lo più dolosi,

· i prodotti agricoli scampati alle bizze del tempo non trovano raccoglitori, per via del reddito di cittadinanza,

· i ghiacciai si sciolgono e le città litorali sono a rischio,

· in cielo c’è un asteroide che minaccia di colpire la Terra,

· un sacco di animali sono in via d’estinzione, vittime della siccità e dei bracconieri,

· l’epidemia COVID imperversa e già si parla di quarta ondata e terza vaccinazione,

· Lampedusa è invasa da falsi profughi, mentre a Roma arrivano, a migliaia, quelli veri dell’Afganistan,

· in Sicilia un uomo ha ucciso la ragazza che l’aveva rifiutato sparandole da lontano, per non superare il limite impostogli dal giudice.

Ho dimenticato qualcosa?

Poi mi chiedono come sto.

82 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

L'origine del perdono

De Silvana numquam satis, verrebbe voglia di dire. Qualche giorno fa, su La Verità, Silvana De Mari ha scritto un articolo che avrà fatto sobbalzare sulla sedia più di una persona, ma è la pura verità

Il PD fa di necessità virtù

Come è noto, il PD è convinto che il governo del Paese gli tocchi per mandato divino, specie ora che riceve il supporto della Chiesa. Il partito di Letta fa proprio il detto: non lo fò per piacer mio

Solidarietà internazionale

Anche del Libano la comunità internazionale sembra essersi dimenticata, benché dovrebbe essere in cima alla lista delle nazioni che necessitano di solidarietà. Dopo il disastro che ha colpito Beirut l