• Giglio Reduzzi

Pejo 'l tacon del buso

I sondaggi parlano chiaro: a fronte di un partito che avanza (quello di Salvini) e di quelli che indietreggiano (FI, M5S), ce n’è uno che non va né avanti né indietro.

E’ il PD, cui gli odierni sondaggi attribuiscono gli stessi voti (circa 18%) di quanti ne aveva il 4 marzo scorso.

La cosa non meraviglia.

Il PD nasce dalla fusione degli ex comunisti con i cattolici del PPI.

I quali ultimi non voteranno mai Salvini perché temono, così facendo, di andare contro la Gerarchia (notoriamente anti-Salvini) e quindi di fare peccato (con tutte le conseguenze ultra-terrene del caso).

L’unico evento che potrebbe indurli a cambiare idea è che, raccogliendo l’appello di don Luigi Sturzo, recentemente richiamato dal card. Gualtiero Bassetti, a qualcuno venga in mente di rifondare il vecchio PPI, sia pure sotto diversa denominazione.

Peccato che, in questo caso, in luogo di un solo partito del 18%, ne avremmo due, destinati entrambi all’irrilevanza.

L’unico a trarne vantaggio sarebbe Salvini.

Cioè proprio colui che la Gerarchia cerca inutilmente di demonizzare.

Insomma un tacon che si rivelerebbe peggiore del buso.

33 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

Papa Francesco è "cristiano"?

Qualche anno fa chiesero a papa Francesco se fosse davvero “cattolico”. La domanda era oziosa, perché era evidente che lo fosse. E difatti egli rispose in modo deciso (ed anche un po’ risentito) di es

Il fuoco di paglia del M5S

Se dovessi raccontare la storia del M5S alle mie nipotine la spiegherei nei termini che seguono. C’era una volta un attore comico brillante che attraeva spettatori sia nei teatri che nelle piazze. Si

Call

T: 

Contact

Follow me

© 2023 by Nicola Rider.
Proudly created with
Wix.com
 

  • Facebook Clean
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now