top of page
  • Immagine del redattoreGiglio Reduzzi

Perchè vengono tutti qua. Parte III

Ho già illustrato in un precedente “post” i motivi per cui i migranti africani preferiscono entrare in Europa per la via italiana.

Essi consistono, come dicevo, nel fatto che nessun altro Paese europeo è sensibile, come il nostro, ai messaggi pro-migrati del Pontefice e nessun altro Paese europeo è tanto disorganizzato, quanto il nostro, da consentire a tutti, immigrati compresi, di fare i propri comodi.

Ebbene, oggi ho capito che, a queste motivazioni ne va aggiunta un’altra.

Oggi ho infatti capito che, benché i porti siano ufficialmente chiusi agli immigrandi, se la nave che li ha “salvati” ha il coraggio di entrare nelle acque territoriali prossime a Lampedusa e gli ospiti hanno la pazienza di rimanere sulla nave una quindicina di giorni, allora sale a bordo un magistrato che li dichiara “psicologicamente stressati” (e vorrei vedere che non lo fossero) e li fa sbarcare.

L’alternativa è aspettare che i porti tornino aperti, come è possibile che avvenga, dato che nulla è tanto variabile quanto la politica italiana.

In entrambi i casi ci vuole un po' di pazienza, ma l’esito è assicurato.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Magistrati e Migranti

Perché il giudice di Catania sbaglia. Non è in suo potere verificare la compatibilità delle leggi ordinarie italiane con il diritto comunitario. Al massimo, se vuole, può raffrontarle con la Costituzi

Matteo Messina Denaro

Martedì sera (25 settembre) RAI3 ha dedicato tutta la prima serata per celebrarne la cattura. Non capisco perché l’abbia fatto. L’arresto del capo mafia costituisce un fatto eccezionale di per sé, ma

La Prudenza della Premier

Qualche volta capita anche a me di chiedermi come mai la signora Meloni, ora che è al governo, non faccia le stesse cose che diceva avrebbe fatto quando era in campagna elettorale, specie in materia d

bottom of page