• Giglio Reduzzi

Perchè vengono tutti qua. Parte III

Ho già illustrato in un precedente “post” i motivi per cui i migranti africani preferiscono entrare in Europa per la via italiana.

Essi consistono, come dicevo, nel fatto che nessun altro Paese europeo è sensibile, come il nostro, ai messaggi pro-migrati del Pontefice e nessun altro Paese europeo è tanto disorganizzato, quanto il nostro, da consentire a tutti, immigrati compresi, di fare i propri comodi.

Ebbene, oggi ho capito che, a queste motivazioni ne va aggiunta un’altra.

Oggi ho infatti capito che, benché i porti siano ufficialmente chiusi agli immigrandi, se la nave che li ha “salvati” ha il coraggio di entrare nelle acque territoriali prossime a Lampedusa e gli ospiti hanno la pazienza di rimanere sulla nave una quindicina di giorni, allora sale a bordo un magistrato che li dichiara “psicologicamente stressati” (e vorrei vedere che non lo fossero) e li fa sbarcare.

L’alternativa è aspettare che i porti tornino aperti, come è possibile che avvenga, dato che nulla è tanto variabile quanto la politica italiana.

In entrambi i casi ci vuole un po' di pazienza, ma l’esito è assicurato.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ evidente che ai dirigenti della RAI non importa un fico secco della salute mentale dei cittadini. Altrimenti eviterebbero di accrescere l’ansia degli ascoltatori fornendo notizie terribili su situa

Sono molti i leghisti che si chiedono cosa aspetta Salvini a negare la fiducia a questo governo. Spero solo che non siano gli stessi che già lo volevano fuori dal governo nel 2019, salvo poi criticarl

La ricerca degli effettivi titolari e/o beneficiari di alcuni beni patrimoniali italiani è stata lunga e faticosa. Lo apprendiamo dai giornali a seguito dell’iniziativa governativa di sanzionare gli o