• Giglio Reduzzi

Perchè vengono tutti qua. Parte III

Ho già illustrato in un precedente “post” i motivi per cui i migranti africani preferiscono entrare in Europa per la via italiana.

Essi consistono, come dicevo, nel fatto che nessun altro Paese europeo è sensibile, come il nostro, ai messaggi pro-migrati del Pontefice e nessun altro Paese europeo è tanto disorganizzato, quanto il nostro, da consentire a tutti, immigrati compresi, di fare i propri comodi.

Ebbene, oggi ho capito che, a queste motivazioni ne va aggiunta un’altra.

Oggi ho infatti capito che, benché i porti siano ufficialmente chiusi agli immigrandi, se la nave che li ha “salvati” ha il coraggio di entrare nelle acque territoriali prossime a Lampedusa e gli ospiti hanno la pazienza di rimanere sulla nave una quindicina di giorni, allora sale a bordo un magistrato che li dichiara “psicologicamente stressati” (e vorrei vedere che non lo fossero) e li fa sbarcare.

L’alternativa è aspettare che i porti tornino aperti, come è possibile che avvenga, dato che nulla è tanto variabile quanto la politica italiana.

In entrambi i casi ci vuole un po' di pazienza, ma l’esito è assicurato.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Salvini "Defensor Fidei" ?

Coloro che esprimono meraviglia per il fatto che Salvini sia rimasto l’unico (insieme all’ex boyscout Renzi) a difendere i valori del cristianesimo nell’aula del Senato dimostrano di avere la memori

L'uomo dei record

Esiste un uomo che è diventato Premier di un grande Paese senza aver mai fatto politica, neppure a livello comunale? Sì, è italiano e si chiama Giuseppe Conte. Esiste un uomo capace, in due anni conse

Nuove delusioni

La mia passione per la politica viene da lontano. Quando i miei compagni d’università andavano in Svezia per godere della maggior libertà sessuale ivi praticata, io, cretino, andavo a Londra per veder