• Giglio Reduzzi

Perchè vengono tutti qua. Parte III

Ho già illustrato in un precedente “post” i motivi per cui i migranti africani preferiscono entrare in Europa per la via italiana.

Essi consistono, come dicevo, nel fatto che nessun altro Paese europeo è sensibile, come il nostro, ai messaggi pro-migrati del Pontefice e nessun altro Paese europeo è tanto disorganizzato, quanto il nostro, da consentire a tutti, immigrati compresi, di fare i propri comodi.

Ebbene, oggi ho capito che, a queste motivazioni ne va aggiunta un’altra.

Oggi ho infatti capito che, benché i porti siano ufficialmente chiusi agli immigrandi, se la nave che li ha “salvati” ha il coraggio di entrare nelle acque territoriali prossime a Lampedusa e gli ospiti hanno la pazienza di rimanere sulla nave una quindicina di giorni, allora sale a bordo un magistrato che li dichiara “psicologicamente stressati” (e vorrei vedere che non lo fossero) e li fa sbarcare.

L’alternativa è aspettare che i porti tornino aperti, come è possibile che avvenga, dato che nulla è tanto variabile quanto la politica italiana.

In entrambi i casi ci vuole un po' di pazienza, ma l’esito è assicurato.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Da che parte sta Dio?

Dicono che il Papa, in quanto tale, goda dell’assistenza costante dello Spirito Santo, grazie alla quale può, in certi casi, diventare infallibile. Essendo egli il vicario di Cristo mi pare giusto che

Come riconoscere i migranti "buoni"

Come distinguere i migranti buoni dai cattivi. E’ molto semplice. Basta guardare il sesso e l’età. Se sono maschi sotto i vent’anni, sono migranti in cerca di fortuna che scappano da casa o sono incor

Auspici per il Nuovo Anno

Non so Voi, ma io mi accontenterei di un Nuovo Anno che ci regalasse: 1. Un Capo dello Stato rispettato in Italia ed all’estero e che non debba ricorrere all’interprete anche solo per dire “Buo