• Giglio Reduzzi

Reddito di cittadinanza


Dicono che, in una forma o nell’altra, questo istituto esista già in tutta Europa e che, dunque, è ora e tempo che ci sia anche in Italia.

Una volta tanto essere ultimi è vantaggioso perché ci permette di formulare la nostra legge alla luce di quelle altrui, traendo il meglio da ciascuna.

Dunque, per prima cosa, possiamo andare a vedere cosa dicono queste legislazioni in tema di platea dei beneficiari.

E’ vero che, se diamo un sussidio ad un nostro cittadino, dobbiamo darlo a tutti i cittadini dell’EU?

Verifichiamolo.

Non vorrei che, non appena il reddito di cittadinanza sarà legge, tutti i poveri d’Europa venissero qua, dove il clima è migliore che altrove e dove, per la stessa ragione, già si sono saldamente radicate le popolazioni “nomadi” dell’est europeo.



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Da che parte sta Dio?

Dicono che il Papa, in quanto tale, goda dell’assistenza costante dello Spirito Santo, grazie alla quale può, in certi casi, diventare infallibile. Essendo egli il vicario di Cristo mi pare giusto che

Come riconoscere i migranti "buoni"

Come distinguere i migranti buoni dai cattivi. E’ molto semplice. Basta guardare il sesso e l’età. Se sono maschi sotto i vent’anni, sono migranti in cerca di fortuna che scappano da casa o sono incor

Auspici per il Nuovo Anno

Non so Voi, ma io mi accontenterei di un Nuovo Anno che ci regalasse: 1. Un Capo dello Stato rispettato in Italia ed all’estero e che non debba ricorrere all’interprete anche solo per dire “Buo