• Giglio Reduzzi

Reddito di cittadinanza


Dicono che, in una forma o nell’altra, questo istituto esista già in tutta Europa e che, dunque, è ora e tempo che ci sia anche in Italia.

Una volta tanto essere ultimi è vantaggioso perché ci permette di formulare la nostra legge alla luce di quelle altrui, traendo il meglio da ciascuna.

Dunque, per prima cosa, possiamo andare a vedere cosa dicono queste legislazioni in tema di platea dei beneficiari.

E’ vero che, se diamo un sussidio ad un nostro cittadino, dobbiamo darlo a tutti i cittadini dell’EU?

Verifichiamolo.

Non vorrei che, non appena il reddito di cittadinanza sarà legge, tutti i poveri d’Europa venissero qua, dove il clima è migliore che altrove e dove, per la stessa ragione, già si sono saldamente radicate le popolazioni “nomadi” dell’est europeo.



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ evidente che ai dirigenti della RAI non importa un fico secco della salute mentale dei cittadini. Altrimenti eviterebbero di accrescere l’ansia degli ascoltatori fornendo notizie terribili su situa

Sono molti i leghisti che si chiedono cosa aspetta Salvini a negare la fiducia a questo governo. Spero solo che non siano gli stessi che già lo volevano fuori dal governo nel 2019, salvo poi criticarl

La ricerca degli effettivi titolari e/o beneficiari di alcuni beni patrimoniali italiani è stata lunga e faticosa. Lo apprendiamo dai giornali a seguito dell’iniziativa governativa di sanzionare gli o