• Giglio Reduzzi

I confini morali del Reddito di Cittadinanza

Aggiornato il: 17 feb 2019

Spero di sbagliarmi, ma mi sembra che i requisiti legali per ottenere il Reddito di Cittadinanza (RdC) siano solo di ordine economico.

Cioè consistano nel non superare una certa soglia di reddito e di patrimonio. Punto e basta.

Non vedo alcuna soglia minima di carattere morale.

Pertanto un venticinquenne che è ufficialmente disoccupato, ma di notte spaccia droga, può richiedere ed ottenere il RdC?

Oppure un ragazzo di ventisei anni che ha avuto tre figli da tre donne diverse può chiedere ed ottenere un RdC con le maggiorazioni del caso?

E che dire di quei giovanotti, ugualmente nullatenenti, che dispongono solo di un mezzo a due ruote, però lo usano senza casco, senza assicurazione e con un ospite abusivo a bordo?

E quelli che sparano in giro per le strade, con pistole illegalmente detenute?

Anche a loro spetterà il RdC?

Essere in carcere, o esserlo stato, è condizione dirimente?

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Salvini "Defensor Fidei" ?

Coloro che esprimono meraviglia per il fatto che Salvini sia rimasto l’unico (insieme all’ex boyscout Renzi) a difendere i valori del cristianesimo nell’aula del Senato dimostrano di avere la memori

L'uomo dei record

Esiste un uomo che è diventato Premier di un grande Paese senza aver mai fatto politica, neppure a livello comunale? Sì, è italiano e si chiama Giuseppe Conte. Esiste un uomo capace, in due anni conse

Nuove delusioni

La mia passione per la politica viene da lontano. Quando i miei compagni d’università andavano in Svezia per godere della maggior libertà sessuale ivi praticata, io, cretino, andavo a Londra per veder