top of page
  • Immagine del redattoreGiglio Reduzzi

Salvinisti e Sandinisti

Papa Francesco ha inaugurato l’anno nuovo dicendo che è meglio essere atei che cattivi cristiani.

Secondo lui, essere cattivi cristiani significa non essere allineati con il suo pensiero.

Personalmente mi ritengo un buon cristiano senza essere bergogliano.

Preferisco essere salvinista piuttosto che sandinista.

E coloro che hanno i capelli grigi sanno di cosa parlo.

“Sandinista” era il sacerdote del Nicaragua (Fernando Cardenal), scomunicato da papa Giovanni Paolo II (per le sue posizioni di estrema sinistra) e riabilitato –guarda caso- da papa Bergoglio.

Purtroppo non ci sono più i presbiteri di una volta, se no molti di loro non mancherebbero di prendere le distanze da questi messaggi, che suonano come bastonate in testa ai cattolici non bergogliani.

Con buona pace della tanto invocata misericordia.



50 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Magistrati e Migranti

Perché il giudice di Catania sbaglia. Non è in suo potere verificare la compatibilità delle leggi ordinarie italiane con il diritto comunitario. Al massimo, se vuole, può raffrontarle con la Costituzi

Matteo Messina Denaro

Martedì sera (25 settembre) RAI3 ha dedicato tutta la prima serata per celebrarne la cattura. Non capisco perché l’abbia fatto. L’arresto del capo mafia costituisce un fatto eccezionale di per sé, ma

La Prudenza della Premier

Qualche volta capita anche a me di chiedermi come mai la signora Meloni, ora che è al governo, non faccia le stesse cose che diceva avrebbe fatto quando era in campagna elettorale, specie in materia d

Comentarios


bottom of page