• Giglio Reduzzi

Santa Sofia

Non vedo perché Papa Francesco debba essere tanto addolorato, come dice di essere, per la trasformazione di Santa Sofia da Museo a Moschea.

Per un paio di motivi:

1) egli ha sempre avuto un occhio di riguardo per l’Islam. Basti pensare al Centro Abramitico che sta sorgendo, con la sua benedizione, ad Abu Dhabi, nonché ai rimbrotti che egli riservò alla ragazza che, tutta giuliva, gli confessava di aver convertito un musulmano alla religione cristiana;

2) in fin dei conti entrare in un luogo per pregare Dio dovrebbe essere meglio, per ogni uomo di fede, che entrarci con la sigaretta in bocca per ammirare i mosaici.

Neppure Bartolomeo (il patriarca ortodosso di Istanbul) dovrebbe stracciarsi le vesti, perché, piaccia o non piaccia, la Turchia è terra musulmana e lo è da tempo immemorabile.

Ad Istanbul, ad assistere ai riti domenicali del Patriarca, c’è meno gente di quanta ce n’è a Sotto il Monte per la Messa del parroco.

Lo scandalo si consumò quando la Basilica venne strappata ai cristiani per farne una Moschea.

Non ora che lo ridiventa dopo essere stata Museo.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ evidente che ai dirigenti della RAI non importa un fico secco della salute mentale dei cittadini. Altrimenti eviterebbero di accrescere l’ansia degli ascoltatori fornendo notizie terribili su situa

Sono molti i leghisti che si chiedono cosa aspetta Salvini a negare la fiducia a questo governo. Spero solo che non siano gli stessi che già lo volevano fuori dal governo nel 2019, salvo poi criticarl

La ricerca degli effettivi titolari e/o beneficiari di alcuni beni patrimoniali italiani è stata lunga e faticosa. Lo apprendiamo dai giornali a seguito dell’iniziativa governativa di sanzionare gli o