top of page
  • Immagine del redattoreGiglio Reduzzi

Scambio di favori

L’accusa a Matteo Salvini di aver rinunciato, in favore di Di Maio, alla sua tradizionale posizione pro-TAV in cambio di un sostegno di quest’ultimo sulla questione dei migranti ex nave Diciotti non regge perché contraddice la capacità contrattuale che viene unanimamente riconosciuta al primo.

Infatti, se fosse vera l’accusa, Salvini avrebbe fatto un affare ben magro, dato che la battaglia ingaggiata dalla Magistratura di Catania sul fronte dei migranti era talmente assurda che sarebbe stata vinta senza colpo ferire e quindi senza bisogno di alcuna controbilanciatura.

39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Magistrati e Migranti

Perché il giudice di Catania sbaglia. Non è in suo potere verificare la compatibilità delle leggi ordinarie italiane con il diritto comunitario. Al massimo, se vuole, può raffrontarle con la Costituzi

Matteo Messina Denaro

Martedì sera (25 settembre) RAI3 ha dedicato tutta la prima serata per celebrarne la cattura. Non capisco perché l’abbia fatto. L’arresto del capo mafia costituisce un fatto eccezionale di per sé, ma

La Prudenza della Premier

Qualche volta capita anche a me di chiedermi come mai la signora Meloni, ora che è al governo, non faccia le stesse cose che diceva avrebbe fatto quando era in campagna elettorale, specie in materia d

bottom of page