• Giglio Reduzzi

Sono Giorgia


Ho letto il libro di Giorgia Meloni.

Quanta cultura! E poi dicono che la cultura è solo di sinistra.

Chi in Parlamento può dire di aver letto la metà dei libri che ha letto lei, magari in lingua originale?

Il problema è che alla Camera, quando parla lei, i colleghi degli altri partiti o escono o si mettono a parlare tra loro, perché non la considerano meritevole di ascolto.

Sono contrari a prescindere.

Per questo motivo l’unica cosa che mi sento di criticare del suo libro è la copertina.

Non ci doveva essere la sua faccia.

Questo induce i suoi avversari a non comperarlo, oppure ad acquistarlo e subito avvolgerlo con La Repubblica, per nasconderlo agli occhi dei passanti.

Purtroppo coloro che, per viltade, non lo comperano non conosceranno mai a fondo il suo pensiero.

Il che è un vero peccato, perché sfido chiunque a trovare nel libro una sola frase che non sia condivisibile o di buon senso.

62 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se davvero si vuole riformare la Scuola (come sarebbe ora e tempo di fare) occorre preliminarmente prendere due iniziative rivoluzionarie, che sarà dura far passare in Parlamento: a) togliere v

Pare che Bruxelles abbia chiesto a Giorgia Meloni di far sbarcare in Italia i migranti presenti sulle navi ONG. Spero che il nostro nuovo Premier abbia risposto picche, perché sbarco non significa sal

Stringe il cuore percorrere i viali delle vecchie “zone industriali” e vedere che due capannoni su tre sono chiusi. Vuoi perché l’attività produttiva che vi si svolgeva è finita all’estero o perché è