• Giglio Reduzzi

Sono Giorgia


Ho letto il libro di Giorgia Meloni.

Quanta cultura! E poi dicono che la cultura è solo di sinistra.

Chi in Parlamento può dire di aver letto la metà dei libri che ha letto lei, magari in lingua originale?

Il problema è che alla Camera, quando parla lei, i colleghi degli altri partiti o escono o si mettono a parlare tra loro, perché non la considerano meritevole di ascolto.

Sono contrari a prescindere.

Per questo motivo l’unica cosa che mi sento di criticare del suo libro è la copertina.

Non ci doveva essere la sua faccia.

Questo induce i suoi avversari a non comperarlo, oppure ad acquistarlo e subito avvolgerlo con La Repubblica, per nasconderlo agli occhi dei passanti.

Purtroppo coloro che, per viltade, non lo comperano non conosceranno mai a fondo il suo pensiero.

Il che è un vero peccato, perché sfido chiunque a trovare nel libro una sola frase che non sia condivisibile o di buon senso.

61 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Da che parte sta Dio?

Dicono che il Papa, in quanto tale, goda dell’assistenza costante dello Spirito Santo, grazie alla quale può, in certi casi, diventare infallibile. Essendo egli il vicario di Cristo mi pare giusto che

Come riconoscere i migranti "buoni"

Come distinguere i migranti buoni dai cattivi. E’ molto semplice. Basta guardare il sesso e l’età. Se sono maschi sotto i vent’anni, sono migranti in cerca di fortuna che scappano da casa o sono incor

Auspici per il Nuovo Anno

Non so Voi, ma io mi accontenterei di un Nuovo Anno che ci regalasse: 1. Un Capo dello Stato rispettato in Italia ed all’estero e che non debba ricorrere all’interprete anche solo per dire “Buo