• Giglio Reduzzi

Telefonata provvidenziale


Tutti lamentano che chi commette un reato sia quasi sempre un recidivo. E pertanto se la prendono con il giudice che ha rimesso in libertà il delinquente.

Siccome immagino che ai magistrati non faccia piacere passare dalla parte del torto, avanzo una proposta:

Perché due ore prima di rilasciare il delinquente il magistrato non fa un colpo di telefono alla questura per avvisarla della decisione che sta per prendere?

In tal modo, se il rilasciato torna a delinquere, la colpa passa automaticamente alla polizia e la magistratura si libera di ogni responsabilità, mantenendo intatta la propria libertà di giudizio.

E’ lo stesso meccanismo che usano le prefetture per avvisare i sindaci che sta per piovere ed il fiume potrebbe straripare.


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se davvero si vuole riformare la Scuola (come sarebbe ora e tempo di fare) occorre preliminarmente prendere due iniziative rivoluzionarie, che sarà dura far passare in Parlamento: a) togliere v

Pare che Bruxelles abbia chiesto a Giorgia Meloni di far sbarcare in Italia i migranti presenti sulle navi ONG. Spero che il nostro nuovo Premier abbia risposto picche, perché sbarco non significa sal

Stringe il cuore percorrere i viali delle vecchie “zone industriali” e vedere che due capannoni su tre sono chiusi. Vuoi perché l’attività produttiva che vi si svolgeva è finita all’estero o perché è