• Giglio Reduzzi

Testimonianza di padre Silvio Roggia

Aggiornamento: 19 mag 2019

Mi ha fatto piacere sapere che nella Gerarchia Cattolica, accanto a chi, compreso il suo Capo, ci invita quotidianamente ad accogliere i migranti, ci sono, almeno in Africa, persone che cercano di fermarli.

Parlo dei missionari, il cui tentativo di impedire l’esodo dei giovani -essendo mirato a risparmiare loro una grande delusione- forse non porta alla cristianizzazione dell’Africa, ma certo non favorisce l’islamizzazione dell’Europa.

Significativa a questo riguardo è la testimonianza di padre Silvio Roggia, che riporto qui di seguito per comodità dei miei lettori, benché Internet non manchi di presentarne altre, insieme a quelle dell’associazione VIS, che sta per “Volontariato Internazionale per lo Sviluppo”.

Come dicevo, lo scopo principale di padre Roggia e dei volontari del VIS è di evitare che questi poveri ragazzi, una volta raggiunta a caro prezzo l’Europa, si accorgano che, dopo l’accoglienza iniziale, la maggior parte di loro si troveranno a vivere in situazioni peggiori di quelle che avevano lasciato.

Per esempio a dormire sotto un ponte a zero gradi, invece che sotto una palma a venti gradi.

Ecco la testimonianza:

https://documentcloud.adobe.com/link/track?uri=urn%3Aaaid%3Ascds%3AUS%3A27f7e77e-8627-4813-9bec-bfad5c897809





28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ evidente che ai dirigenti della RAI non importa un fico secco della salute mentale dei cittadini. Altrimenti eviterebbero di accrescere l’ansia degli ascoltatori fornendo notizie terribili su situa

Sono molti i leghisti che si chiedono cosa aspetta Salvini a negare la fiducia a questo governo. Spero solo che non siano gli stessi che già lo volevano fuori dal governo nel 2019, salvo poi criticarl

La ricerca degli effettivi titolari e/o beneficiari di alcuni beni patrimoniali italiani è stata lunga e faticosa. Lo apprendiamo dai giornali a seguito dell’iniziativa governativa di sanzionare gli o