• Giglio Reduzzi

Un governo amico

Ieri un giudice ha emesso una sentenza che tutti gli italiani hanno ritenuto incredibile. Alludo al caso Marco Vannini.

Non è la prima volta che i cittadini si trovano di fronte a giudizi strabilianti.

Ma è la prima volta che, al cospetto di una sentenza stravagante, ben due ministri in carica promettono di andare a fondo.

E dire che si tratta, per entrambi i ministri, di persone abituate a parteggiare sempre e comunque per la Magistratura.

Per me questo è un grande segnale.

I governi precedenti non si sono mai occupati dei sentimenti della popolazione: i cittadini volevano una cosa ed il governo ne faceva un’altra.

Un esecutivo che sta dalla parte dei cittadini è una novità assoluta per gli italiani.

Fosse stata una consuetudine, non sarebbe nata neppure la Mafia.

Perchè i padrini sono nati apposta per dare ai cittadini quella giustizia che non riuscivano ad ottenere dalle autorità legalmente costituite.

Almeno così era in origine.

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ evidente che ai dirigenti della RAI non importa un fico secco della salute mentale dei cittadini. Altrimenti eviterebbero di accrescere l’ansia degli ascoltatori fornendo notizie terribili su situa

Sono molti i leghisti che si chiedono cosa aspetta Salvini a negare la fiducia a questo governo. Spero solo che non siano gli stessi che già lo volevano fuori dal governo nel 2019, salvo poi criticarl

La ricerca degli effettivi titolari e/o beneficiari di alcuni beni patrimoniali italiani è stata lunga e faticosa. Lo apprendiamo dai giornali a seguito dell’iniziativa governativa di sanzionare gli o