• Giglio Reduzzi

Un Premier indaffaratissimo

Fateci caso: Giuseppe Conte sembra l’uomo più indaffarato di questo mondo. Cammina sempre di corsa.

Ma il passo affrettato è tutta apparenza. Infatti si nota solo nei corridoi ed a favore di telecamera.

In realtà passa da una stanza dove è stato dieci ore a trattare con gli alleati ad un’altra dove si intratterrà altre dieci ore per ascoltare dei pareri, ma senza mai prendere una decisione.

E quando le prende sono sciagure.

Il tutto sotto lo sguardo serafico del Presidente della Repubblica, che -non a caso- i sostenitori di Conte vorrebbero rieleggere. Lo credo bene.

21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Dicono che il Papa, in quanto tale, goda dell’assistenza costante dello Spirito Santo, grazie alla quale può, in certi casi, diventare infallibile. Essendo egli il vicario di Cristo mi pare giusto che

Come distinguere i migranti buoni dai cattivi. E’ molto semplice. Basta guardare il sesso e l’età. Se sono maschi sotto i vent’anni, sono migranti in cerca di fortuna che scappano da casa o sono incor

Non so Voi, ma io mi accontenterei di un Nuovo Anno che ci regalasse: 1. Un Capo dello Stato rispettato in Italia ed all’estero e che non debba ricorrere all’interprete anche solo per dire “Buo