• Giglio Reduzzi

Un Premier indaffaratissimo

Fateci caso: Giuseppe Conte sembra l’uomo più indaffarato di questo mondo. Cammina sempre di corsa.

Ma il passo affrettato è tutta apparenza. Infatti si nota solo nei corridoi ed a favore di telecamera.

In realtà passa da una stanza dove è stato dieci ore a trattare con gli alleati ad un’altra dove si intratterrà altre dieci ore per ascoltare dei pareri, ma senza mai prendere una decisione.

E quando le prende sono sciagure.

Il tutto sotto lo sguardo serafico del Presidente della Repubblica, che -non a caso- i sostenitori di Conte vorrebbero rieleggere. Lo credo bene.

21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Se davvero si vuole riformare la Scuola (come sarebbe ora e tempo di fare) occorre preliminarmente prendere due iniziative rivoluzionarie, che sarà dura far passare in Parlamento: a) togliere v

Pare che Bruxelles abbia chiesto a Giorgia Meloni di far sbarcare in Italia i migranti presenti sulle navi ONG. Spero che il nostro nuovo Premier abbia risposto picche, perché sbarco non significa sal

Stringe il cuore percorrere i viali delle vecchie “zone industriali” e vedere che due capannoni su tre sono chiusi. Vuoi perché l’attività produttiva che vi si svolgeva è finita all’estero o perché è