• Giglio Reduzzi

Un sinodo per l'Europa no?

Se persino Papa Giovanni XXIII, nel suo celebre “discorso della luna” (11 ottobre 1962), disse “la mia è una voce sola” e, più avanti, “la mia persona non conta niente”, figuriamoci quanto poco possa contare la mia voce o la mia persona!

Ebbene, nonostante questa pochezza, io oso sperare che, essendo stato dedicato un sinodo di tre settimane alla ricerca dei modi con cui cristianizzare l’Amazzonia, molto presto ne sarà dedicato un altro, spero altrettanto lungo, per ricercare le modalità con cui frenare la scristianizzazione dell’Europa.

Fenomeno che considero altrettanto meritevole di attenzione, se non più urgente.

Difatti non sono passati molti decenni da quando in Europa le nostre 67.000 chiese sono passate dall’essere sovraffollate all’essere desolatamente vuote.

Ne ho avuto tragica conferma l’altro giorno quando, accompagnando le mie nipotine a messa, ho dovuto pregarle di salire all’altare e fare le chierichette, affinché il celebrante, di fronte ad una chiesa completamente vuota, non si sentisse troppo solo.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Un fior di occasione

Sergio Mattarella ha sempre detto che al governo voleva un’alleanza coesa? Bene, adesso ha un fior di occasione per farlo, dando l’incarico al Centro-Destra. Infatti non può negare che un governo di C

Il ruolo dell'Opposizione

Francamente non capisco perché il Centro Destra vorrebbe far cadere questo governo, ma al tempo stesso dice che voterà a favore del provvedimento governativo volto, nelle intenzioni, a “ristorare” i l

Mission accomplished

Complice il COVID ho letto un altro di quei libri che in condizioni normali non avrei mai letto (il titolo non mi entusiasmava), ma ora sono contento di averlo fatto. Si tratta de “La capanna di padre

Call

T: 

Contact

Follow me

© 2023 by Nicola Rider.
Proudly created with
Wix.com
 

  • Facebook Clean
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now