• Giglio Reduzzi

Vento di centro-destra

Nessuno può negare che in tutta Europa spiri un vento di centro-destra.

Il fatto che tale vento non si sia ancora rivelato compiutamente a livello nazionale ed europeo è solo dovuto allo sfasamento tra i tempi (e meccanismi) delle elezioni e quello delle rilevazioni sondaggistiche, che hanno il pregio di svolgersi in tempo reale.

Basti pensare a Francia ed Italia. Tutti sanno che la prima è saldamente in mano alla Le Pen e la seconda a Salvini, che però sono relegati all’opposizione dai tempi e meccanismi delle leggi elettorali.

Ciò non toglie che entrambi i personaggi e solo loro siano i fedeli interpreti del vento che spira.

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ evidente che ai dirigenti della RAI non importa un fico secco della salute mentale dei cittadini. Altrimenti eviterebbero di accrescere l’ansia degli ascoltatori fornendo notizie terribili su situa

Sono molti i leghisti che si chiedono cosa aspetta Salvini a negare la fiducia a questo governo. Spero solo che non siano gli stessi che già lo volevano fuori dal governo nel 2019, salvo poi criticarl

La ricerca degli effettivi titolari e/o beneficiari di alcuni beni patrimoniali italiani è stata lunga e faticosa. Lo apprendiamo dai giornali a seguito dell’iniziativa governativa di sanzionare gli o